Ti trovi in:

Home » Comune » Municipio » Giunta comunale

Menu di navigazione

Comune

Giunta comunale

di Lunedì, 18 Maggio 2015 - Ultima modifica: Giovedì, 20 Aprile 2017
Immagine decorativa

La Giunta comunale 

Indennità mensile spettante ai componenti della Giunta Comunale con decorrenza 4 settembre 2015 a seguito della modifica dello Statuto ed aumentato il numero degli Assessori da tre a quattro

L'indennità di carica lorda attualmente spettante agli amministratori del Comune di Rabbi è la seguente: (D.P.Reg. 20/04/2010 n. 4/L rideterminato con L.R. 05/02/2013 n. 1).

Euro 1.701,00.= mensili (Euro 20.412,00.= annui) per il Sindaco (del. Giunta C. 91/2015)
Euro    552,00.= mensili (Euro   6.624,00.= annui) per il Vicesindaco (del. Giunta C. 144/2015)
Euro    382,00.= mensili (Euro   4.584,00.= annui) per ogni Assessore (del Giunta C. 144/2015)

Indennità mensile spettante ai componenti della Giunta Comunale fino al 3 settembre 2015

L'indennità di carica lorda attualmente spettante agli amministratori del Comune di Rabbi  è la seguente:  (D.P.Reg. 20/04/2010 n. 4/L rideterminato con L.R. 05/02/2013 n. 1).

Euro 1.701,00.= mensili (Euro 20.412,00.= annui) per il Sindaco del. Giunta C. 91/2015
Euro    680,00.= mensili (Euro   8.160,00.= annui) per il Vicesindaco del. Giunta C. 92/2015
Euro    510,00.= mensili (Euro   6.120,00.= annui) per ogni Assessore del Giunta C. 93-94/2015
Competenze

Articolo 28

 (Art. 14 LR 4 gennaio 1993 n. 1; art. 16 comma 5 LR 23 ottobre 1998 n. 10; art. 13 LR 5 febbraio 2013 n. 1)

Attribuzioni della giunta comunale

1. La giunta compie tutti gli atti di amministrazione che non siano riservati dalla legge o dallo statuto al consiglio e che non rientrino nelle competenze, previste dalla legge o dallo statuto, del sindaco, degli organi di decentramento, del segretario comunale o dei funzionari dirigenti; riferisce annualmente al consiglio sulla propria attività, ne attua gli indirizzi generali e svolge attività propositiva e di impulso nei confronti dello stesso. 2. La giunta collabora con il sindaco nell’amministrazione del comune ed opera attraverso deliberazioni collegiali. 2-bis. Nei comuni della provincia di Bolzano con popolazione superiore a 13.000 abitanti, in deroga a quanto stabilito dall’articolo 26, comma 3, lettera m), la giunta delibera la nomina, la designazione e la revoca dei propri rappresentanti presso enti, aziende ed istituzioni operanti nell’ambito del comune o della provincia, ovvero da essi dipendenti o controllati.